Real Madrid-Barcellona: live streaming di El Clasico, come guardarlo, probabilità mentre gli uomini di Xavi cercano di riprendersi

Domenica, l’ultimo capitolo della più grande rivalità calcistica del mondo si svolgerà quando il Genuine Madrid accoglierà il Barcellona al Santiago Bernabeu per El Clasico. È il primo incontro stagionale tra i due colossi spagnoli e arriva ogni volta che va nella direzione opposta, almeno così sembra. Entrano a livello di giornata in cima alla classifica della Liga con 22 punti, anche se il Barca è primo a causa della differenza reti.

Il Authentic rimane imbattuto per tutta la stagione, anche in Champions League, ma il Barca sta vacillando for every entrare in questo gioco, vedendo l’eliminazione dell’UCL in faccia.

Il Barca ha perso all’Inter la scorsa settimana alla terza giornata e poi ha perso il vantaggio in casa mercoledì contro gli italiani alla quarta giornata, accontentandosi di un pareggio for each 3-3 che sembrava più una sconfitta che altro. Li lascia tre punti dietro l’Inter a thanks partite dalla good. Se l’Inter vincerà contro il Viktoria Plzen alla fantastic del mese, alla quinta giornata, il Barca sarà eliminato dall’UCL.

L’allenatore Xavi ritiene che la sua squadra sia stata duramente colpita dai recenti risultati in Europa, lasciandoli sull’orlo di un’altra imbarazzante eliminazione sul palco più grande. Con tutte le aggiunte nella bassa stagione, guidate da Robert Lewandowski, nessuno se l’era immaginato.

“È difficile dire qualcosa, perché abbiamo fatto davvero bene nel primo tempo, davvero bene”, ha detto Xavi a CBS Sports activities dopo la partita. “Meritiamo molto di più credo nel risultato, ma questo è il calcio. Abbiamo subito molto nel secondo tempo. Molto, molto”.

Arrive guardare e estimate

  • Data: domenica 16 ottobre | Ora: 10:15 ET
  • Località: Santiago Bernabeu — Madrid
  • Tv: ESPN Deporta | Streaming reside: fuboTV (prova free of charge)
  • Quotation: Authentic Madrid +123 Disegna +260 Barcellona +210 (tramite Caesars Sportsbook)

Il Barca ha concesso tre gol all’Inter in quella seconda sessione di 45 minuti. Il Barca ha segnato 25 tiri contro gli 11 dell’Inter, ma ha dovuto rimontare because of volte for each recuperare un punto. Parte del problema che sta avendo il Barca in questo momento è la mancanza di difensori centrali sani. Nelle ultime settimane hanno dovuto esordire Gerard Pique, che è lontano anni luce dall’essere più un difensore di qualità, arrive dimostra il fatto che mercoledì ha regalato a Nico Barella il suo gol. Hanno anche iniziato Marcos Alonso come difensore centrale a causa di un infortunio. Alonso è un terzino o terzino esterno noto per essere tutt’altro che al di sotto della media in difesa, quindi se devi metterlo appear difensore centrale, è preoccupante.

Sul tavolo dell’allenatore in questo momento ci sono questi difensori centrali:

  • Ronald Araujo (avulsione degli adduttori), fuori almeno fino a dopo Natale
  • Jules Kounde (problemi di Achille), fuori dal 23 settembre ma potenzialmente tornato questo high-quality settimana
  • Andreas Christensen (caviglia slogata), fuori dal 5 ottobre con il suo ritorno poco chiaro

Questi sono i tre migliori difensori centrali del Barca, quindi non sorprende vedere questa lotta in difesa. Xavi sa che è un problema, ma sa che è necessario più di un semplice corpo sano.

“Dobbiamo essere più aggressivi”, ha detto. “Questa è la Champions League. Subiamo tanto e poi, alright, pareggiamo, ma non basta. Non basta. Penso che sia davvero, davvero, davvero crudele con noi”.

“In questo tipo di livello, certo, è davvero pericoloso. Il risultato è cambiato in cinque minuti. Avevamo mentalità, abbiamo pareggiato, ma è difficile dire qualcosa perché è crudele… A Milano, anche a Monaco, perché penso meritavamo molto di più.

“Abbiamo diminuito l’intensità, l’alta pressione non era la stessa… La circolazione della palla, tutto era diverso. Peccato”.

Domenica, se non vengono corretti, immagina cosa potrebbero fare Karim Benzema e Vinicius Jr.. In gran parte, l’attacco del Barça è stato solido nonostante una recente baraccopoli. Hanno segnato una media di meno di un gol a partita nelle ultime tre partite di questo recente incontro con l’Inter. Ma mercoledì la difesa ha subito la sua più grande sconfitta della campagna. Per evitarlo a El Clasico, dovranno essere più scaltri, più in forma e mostrare un’intensità che mancava al Camp Nou.

Leave a Comment